Dentosofia

A differenza delle consuete terapie dentistiche, che operano solamente sulla risoluzione del problema locale, l’approccio terapeutico guidato dai principi della dentosofia prevede il riconoscimento costante del legame che intercorre tra il cavo orale e l’equilibrio di corpo e mente. In questo senso, la dentosofia interviene anche sul benessere psico-affettivo del paziente, che può essere negativamente alterato in presenza di denti storti o traumatizzati, ma anche in seguito a particolari infezioni che investono tutto il cavo orale. 

In sostanza, la bocca è il centro da cui tutto parte, è la porta di ingresso che unisce il mondo esterno alla complessità intrinseca di tutto l’organismo umano, per questo è necessario mantenerla in salute.

Ma cos’è la dentosofia?

La dentosofia è un approccio interdisciplinare ai problemi di bocca e denti che, attraverso il loro perfetto riequilibrio, conducono il paziente verso un miglioramento generale di tutto l’organismo. Più nello specifico, usando le parole del suo inventore Michel Montand, la dentosofia è una terapia 

caratterizzata da un approccio umanistico all’arte dentistica, basata su tecniche funzionali conosciute, che pone in evidenza il legame tra l’equilibrio della bocca, l’equilibrio dell’essere umano e più estesamente, quello del mondo intero”.

La bocca è la porta che ci connette col mondo

A differenza delle consuete terapie dentistiche, che operano solamente sulla risoluzione del problema locale, l’approccio terapeutico guidato dai principi della dentosofia prevede il riconoscimento costante del legame che intercorre tra il cavo orale e l’equilibrio di corpo e mente. In questo senso, la dentosofia interviene anche sul benessere psico-affettivo del paziente, che può essere negativamente alterato in presenza di denti storti o traumatizzati, ma anche in seguito a particolari infezioni che investono tutto il cavo orale. 

In sostanza, la bocca è il centro da cui tutto parte, è la porta di ingresso che unisce il mondo esterno alla complessità intrinseca di tutto l’organismo umano, per questo è necessario mantenerla in salute.

La saggezza dei denti, specchio della nostra interiorità

Dentosofia significa, letteralmente, saggezza dei denti. Questi, secondo i principi che regolano tale approccio, sono lo specchio della nostra interiorità: la loro posizione e condizione sono il risultato di tutti quegli eventi che, nel corso della vita, hanno agito sul piano fisico, funzionale, psichico e affettivo. L’elenco può essere lunghissimo perché può andare dai traumi della nascita al serramento da stress, dal dito succhiato alla respirazione orale dell’adenoideo e così via.

Adottare un approccio globale all’individuo permette, allora, di usare veramente la bocca come una porta di ingresso all’organismo del paziente che, così, migliorando funzioni vitali come la deglutizione, la masticazione e la fonazione, innesca un cambiamento positivo in tutto sé stesso.

L’importanza della dentosofia applicata ai bambini in fase di crescita

L’approccio medico contemporaneo è sempre più aperto a considerare l’individuo nella sua totalità, per questo in un bambino in fase di crescita non si guarda più ai soli denti storti, ma soprattutto alle cause che li hanno provocati.

I denti erompono aprendosi un varco in un corridoio formato dalla lingua e dalla muscolatura di denti e guance: quando i muscoli funzionano male, i denti si dispongono male. Se poi il dito e il ciuccio spingono in alto, mentre le guance lo fanno in dentro, anche palato e naso non si allargheranno e la lingua cercherà posto da qualche parte, in un luogo diverso dalla sua sede naturale.

Preso atto, allora, che funzioni vitali come la respirazione, la suzione, la deglutizione e la masticazione sono il cuore della dinamica linguale e della futura posizione dei denti permanenti, la terapia coi bambini sarà fondata sul riequilibrio di tutti i meccanismi errati che influenzano tali funzioni. A questo scopo, quando necessario, oltre a specifici apparecchi dentali funzionalizzanti – che favoriscono lo sviluppo armonico di denti e mandibola – consigliamo spesso l’uso di speciali riequilibratori dento-posturali.

I riequilibratori sono dispositivi in gomma che favoriscono l’armonizzazione di tutto il sistema, poiché in grado di rimodellare la forma della bocca. Il loro utilizzo notturno è alla base della dentosofia e, unito all’intervento di ostepata e/o logopedista, è sempre più utilizzato anche dagli adulti, soprattutto per quelle patologie croniche come cervicale o mal di testa.

L’individuo è un mondo e la sua bocca ne è la porta d’accesso

Nello studio dentistico Furlani, a Legnago, proprio grazie alla visione che abbiamo scelto di abbracciare, nulla è lasciato al caso in presenza di malocclusioni: queste sono solo il segno più evidente di problemi strutturali che alterano l’equilibrio generale della persona, causando disturbi fonetici, funzionali e posturali. 

Per noi l’individuo è un mondo e la sua bocca ne è la porta d’accesso, per questo il nostro scopo è raggiungere il suo perfetto equilibrio: una bocca sana è lo specchio di una persona in equilibrio.

Prenota la tua visita o richiedi informazioni

GDPR

Contatti

Orari apertura

Lunedì 8:30 - 19:00
Martedì 8:30 - 19:00
Mercoledì 8:30 - 15:00
Giovedì 8:30 - 19:00
Venerdì Su appuntamento
Sabato Su appuntamento